Opinioni da clown

Opinioni da Clown (2015-2018)
regia Ombretta Nai
contributi video Federico Limonta

Una narrazione musicale sulla storia del clown, la figura artistica che è all’origine di comici e cabarettisti di ogni epoca. Lo chansonnier Giangilberto Monti lo fa mischiando canzoni originali a un’affabulazione da cantastorie ironico, con un occhio alla società che ci circonda, tra re e buffoni che si scambiano i ruoli, mentre immagini e filmati intervengono a commentare o rafforzare le musiche e il racconto.
Opinioni da Clown è anche un album di inediti di G.G. Monti (Egea Music/Warner, 2015), che dopo performance da cabaret, saggi sul mondo dello spettacolo e progetti teatrali, qui riassume il suo percorso trentennale tra cantautorato e comicità. Un legame sottile, che da sempre identifica quel teatro-cabaret milanese spesso incrociato dal protagonista, nella sua carriera di autore e interprete. Il lavoro discografico è anche un punto e a capo su una carriera musicalmente scorretta. Ne fanno fede i duetti con un trio di comici a lui vicini per amicizia e affinità: Giovanni Storti e Raul Cremona (La schedina) e Nino Formicola (Sei capace?), il Gaspare del surreale duo con il commissario Zuzzurro. Nello spettacolo si ritrovano le passioni di Monti per la ricerca scenica, dalla regia di Ombretta Nai alle immagini a commento tratte dai clip che hanno accompagnato il disco, arrangiato dal torinese Bati Bertolio.