Paris Canaille
Festa della Musica di Brescia

Paris Canaille
la canzone d’autore dei maledetti francesi
mostra, incontri e concerti

Nella prestigiosa cornice del MO.CA. di Brescia, l’ex-tribunale della città, completamente ristrutturato e destinato a spazio multiculturale, Jean-Luc Stote e l’Associazione Festa della Musica di Brescia hanno ideato e organizzato una decina di giornate dedicate al mondo della chanson française: una ricca mostra discografica, due convegni e tre concerti ad hoc, dal 22 al 31 marzo 2019. Giangilberto Monti ne ha proposto la sua visione musicale, accompagnato dalla pianista Ottavia Marini; il fotografo Renato Corsini ha allestito con Jean-Luc Stote la mostra nei locali del MO.CA., densa di reperti d’epoca, e importanti ospiti, come lo storico dell’arte Massimo Rossi e la direttrice della Civica Scuola Interpreti e Traduttori di Milano, Fabrizia Parini, hanno animato i convegni sul legame tra pittura e canzone nella Parigi della Belle Époque e sul linguaggio degli chansonnier nel corso del Novecento, dai neologismi di Boris Vian all’argot periferico di Renaud, l’ultimo maudit di quell’affascinante pianeta musicale.