VIDEOCLIP DI COPPIA (1985)

30VIDEOCLIP DI COPPIA (1985)
con Lella Costa e Giangilberto Monti

testo di Giangilberto Monti
musiche ambientali Matteo di Guida
costumi e trucco Beatrice Gatti
scene Franca Bertagnolli

luglio 1985 – Teatro Porta Romana di Milano

Un uomo e una donna. Un pied-à-terre durante la notte, durante tutta la notte. Lui è un travestito e quando fuori fa freddo rimane in casa. Lei è una donna distratta e nella nebbia ha sbagliato portone e scala, e così è entrata in un altro condominio, in un appartamento proprio uguale al suo. E a quello di lui. Inizia un dialogo notturno contrrappuntato da strani personaggi che entrano a far visita a lui, o a lei? E che vengono allontanati usando molta fantasia. C’èanche un bagno e un cucinino, ci sono di mezzo dei film e spezzoni musicali, come tanti videoclip di coppia. Alla fine Chiara e Francisco si conoscono, forse fanno all’amore, sicuramente si addormentano. Al mattino lei cerca lui. Il bagno è chiuso a chiave, lei lo cerca in camera, nel cucinino… e intanto il telefono suona, ma nessuno risponde. E non è vero niente…
In realtà loro si conoscono benissimo anche se il telefono continua disperatamente a suonare. Lei non fa in tempo a rispondere, lui da una cabina telefonica riappende la cornetta. Buio.. Ci si traveste per scappare, dimenticare o giocare, meglio se in due, meglio se in coppia, e intanto il telefono suona come una canzone:

“Si vedrà, la magnifica preda in velocità lei sarà come i baci dei film fatti tanti anni fa..”